CLIL – “Biodiversity” – Scienze in lingua inglese, il progetto CLIL del Liceo Scientifico “Galilei-Vetrone” di Benevento

Data:
9 Maggio 2022

CLIL – “Biodiversity” – Scienze in lingua inglese, il progetto CLIL del Liceo Scientifico “Galilei-Vetrone” di Benevento

 

Volge ormai al termine il progetto CLIL, “Scienze in lingua inglese” proposto nell’ambito dell’offerta formativa per l’anno scolastico 2021-2022, dal Liceo Scientifico “Galilei-Vetrone” di Benevento. Il CLIL (Content and Language Integrated Learning) è un approccio metodologico rivolto all’apprendimento integrato di competenze linguistico-comunicative e disciplinari in lingua straniera.

Già da alcuni anni la scuola propone iniziative e percorsi didattici innovativi tesi alla valorizzazione e al potenziamento delle competenze   linguistiche, e l’introduzione del CLIL favorisce sia l’acquisizione di contenuti disciplinari sia l’apprendimento della lingua straniera. Si tratta, quindi di insegnare i contenuti di una data materia non in lingua italiana ma in inglese.

La realizzazione del progetto è stata possibile grazie alla collaborazione e integrazione dell’azione didattica dei docenti curricolari di Scienze, alcuni con certificate competenze linguistiche e metodologico-didattiche acquisite al termine di un corso di perfezionamento universitario, del dipartimento di Inglese e della docente madrelingua, dott.ssa Carlotta Molfese.

“Gli studenti hanno mostrato molto interesse per il progetto, sia per quanto riguarda i contenuti didattici che la modalità di apprendimento che li ha coinvolti in un’esperienza di “full immersion” nella lingua inglese” afferma la dottoressa Molfese. “Il tema della biodiversità, sviluppato tramite alcuni dei concetti chiave dell’ecologia, ha suscitato curiosità e coinvolgimento per la sua attualità e rilevanza, ma anche per la novità dei concetti introdotti che non fanno parte dell’offerta formativa ordinaria. Gli studenti si sono mostrati anche molto partecipativi nei lavori svolti in classe, che li hanno visti impegnati in attività di reading e listening, ma anche in esercizi di ruolo, ricerca e discussioni mirati a migliorare la padronanza e comprensione della lingua inglese e di concetti scientifici.”

 La dottoressa Molfese ha conseguito presso università britanniche un Bachelor of Science in biologia marina e oceanografica, un Master of Science in gestione sostenibile dell’ambiente e un Master of Science in geografia umana. La presenza di una docente madrelingua inglese esperta nella disciplina in oggetto ha fatto si che la metodologia CLIL potesse essere applicata così come prevedono i Decreti che disciplinano la normativa e, cioè, non limitandosi, come spesso accade, ad una mera traduzione di vocaboli ed espressioni, ma studiando le Scienze in inglese.

Questo progetto educativo innovativo proposto dal “Galilei-Vetrone” proseguirà anche in futuro, afferma il Dirigente Scolastico prof. Giovanni Marro, visti i risultati positivi ottenuti sia nella motivazione all’apprendimento che nel potenziamento delle competenze linguistiche.

Ultimo aggiornamento

9 Maggio 2022, 19:27

Skip to content